Bella di Andrea Tortora: la torta di rose che non ti aspetti

12/06/2022

Identità Golose Web Magazine  a cura di Annalisa Leopolda Cavaleri

La tradizione italiana ripensata in chiave più soffice e un tocco finale che vi sorprenderà. Andiamo alla scoperta della dolce novità dell’estate.
Tre giorni di lavorazione, 8 anni di prove e riprove, mille assaggi. Per ripensare la tradizione in modo creativo ci vuole intelligenza e tanta esperienza. Ce la fa sempre Andrea Tortora, pastry chef titolare di AT Patissier che, dopo il Pan d’Uovo ci regala una nuova delizia lievitata.
Si chiama Bella, proprio per rispetto dell’originale torta di rose, da cui lo chef prende ispirazione per poi allontanarsene in chiave innovativa.
Il nome è inoltre un omaggio Isabella d’Este, la grande signora del Rinascimento. Per le sue nozze col duca di Mantova il cuoco Messisbugo inventò una torta per celebrare la freschezza della giovane sposa, bella come una rosa. Si racconta, inoltre, che la torta sostituì i centro tavola floreali, che non erano arrivati per il matrimonio.

Articolo completo > Bella di Andrea Tortora: la torta di rose che non ti aspetti

Cookie

Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.
Select the country and your language

English

Siglacom - Internet Partner