Andrea Tortora

Andrea Tortora
Intendere la sottrazione come un’occasione: questo è il modo in cui ho scelto di onorare la grandezza della tradizione italiana.

Il mio ruolo è quello di rispettarla, fondendo presente e passato e, sperimentandone l’armonia, offrire un dono che possa contagiare di meraviglia il quotidiano.


andrea tortora
Figlio di pasticceri alla quarta generazione e con un forte curriculum internazionale alle spalle - da Parigi a Londra, da Singapore a Venezia - Andrea Tortora è stato per anni alla guida della pasticceria del ristorante St. Hubertus, conseguendo nel 2018 la terza stella Michelin come chef pasticcere.
A soli trent’anni ottiene il riconoscimento di Maestro Ampi entrando a far parte dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani.
Le guide de Il Gambero Rosso e Identità Golose lo hanno nominato Chef Pasticcere dell’anno 2017, mentre la Guida dell’Espresso lo ha insignito del titolo di Pasticceria dell’anno nel 2018.

Nella sua carriera ha collaborato con grandi Chef come Giovanni Ciresa, Antonio Guida, Christian Le Squer, Michel Roux, Gualtiero Marchesi, Fabio Cucchelli e Norbert Niederkofler. Gli anni passati al fianco di quest’ultimo sono stati decisivi per Andrea, nonostante il ricordo del suo primo Maestro, Maurilio Giacomelli, resti indelebile e fondamentale.

A seguito degli importanti riconoscimenti ricevuti, nel 2017 Andrea Tortora dà vita al suo progetto AT Pâtissier, che continua a portare avanti con grande entusiasmo, con l’obiettivo di offrire grandi lievitati d’autore caratterizzati da fresca eleganza contemporanea. 
Inseparabile compagno di viaggio di Andrea continua ad essere Carletto, il lievito madre creato all’età di 17 anni insieme al nonno Vamor, sempre mantenuto e rinfrescato con amore sino a oggi.
Andrea Tortora
2019 Gazzetta dello Sport:
Primo Classificato Giuria Vip per il Panettone Tradizionale 

2019 Premio alla Professione 
per la valorizzazione dei lievitati da ricorrenza in Italia e nel Mondo

2018 Gazzetta dello Sport:
Primo Classificato Giuria Vip per il Panettone Tradizionale 

2018 Tenzone del Panettone: 
Miglior Panettone Tradizionale d’Italia

2018 L’Espresso: 
Pasticcere dell’anno

2018 Passione Gourmet: 
Primo Classificato con L’Uovo di Tortora

2017 Gazzetta dello Sport: 
Il Piatto indimenticabile dell’anno con il Canederlo Gianduja

2017
Consueguimento della terza stella Michelin come pasticcere in carica al Ristorante St. Hubertus, San Cassiano, Alta Badia

2017 Gambero Rosso: 
Chef Pasticcere dell’anno

2017 Identità Golose: 
Il Miglior Pasticcere

2017 Conferimento del titolo di Maestro Pasticcere da AMPI 
Accademia Maestri Pasticceri Italiani

2016 Pavoni Italian Award all’interno del Tenzone del Panettone: 
Miglior Packaging
successivo: Italian Touch

Cookie

Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.
Select the country and your language

English

Siglacom - Internet Partner