REVIEWS

Recensioni

INTERNATIONAL

 

 

Essencia
doce e criatividade

Quem é Andrea Tortora?

Andrea é uma exceção, um maluco em absoluta osmose com a confeitaria. Eu vivo, transpiro. Mesmo quando estou de férias minha vida sempre um aroma doce que me invade.  Link Articolo

 

RTV Slo

Andrea Tortora, kralj panettona in najboljši slaščičar Italije.
Star je komaj 30 let, z urejeno pričesko in pristriženo bradico pa bi ga prej postavili na naslovnico modnih revij kot pa za štedilnik. A naj vas videz ne zavede – Andrea Tortora večino časa preživi globoko zakopan v moko in kvasne nastavke. Link Articolo

easyJet Traveller

CHOCOLATE cake can make a healthy(ish) breakfast, says Italian Pastry Chef Andrea Tortora. We’re sold..
2

 

Der beste Panettone der Welt | Andrea Tortora backt den Panettone in Padova mit seinem Lievito Madre, jenem milden Weizensauerteig, der den Kuchen wunderbar aufgehen lässt. Jedenfalls dann, wenn man die richtigen Abläufe beachtet. Der Panettone muss nämlich mehrfach geknetet werden, muss ruhen, schliesslich stundenlang gehen. Ganz am Schluss kommt die Glasur drauf, dann wird gebacken.

Wie gut die Sache schmeckt, erkennt man auch an den Zutaten. Neben Mehl, Butter, Eiern und Zucker sind auch Akazienhonig, Tahiti-Vanille, kandierte Zitronen. und Orangenschale drin. Obendrauf, in der Glasur, noch ein paar Mandeln.

Zu haben ist der Panettone von Andrea Tortora an ausgewählten Adressen in Italien, im Vereinigten Königreich oder im Tannenhof am Arlberg, einem der individuellsten Hotels Österreichs. Link Articolo

 

GREAT ITALIAN CHEF

This classic panettone recipe from Andrea Tortora requires some careful timing and a bunch of patience, but the result is well worth it. Panettone is a true symbol of Italian Christmas, complex, subtle, aromatic and simply delicious. If you find this recipe intimidating, you could always buy his spectacular panettone from selected shops in the UK, listed on his websiteLink Articolo

 

PASTRY REVOLUTION

Nunca hay que mirar atrás Link Articolo

 

ITALIAN

 

Gambero Rosso

Un nuovo Tre Stelle. Il St.Hubertus del Rosa Alpina di Norbert Niederkofler.

3-starSiamo felici di aver trovato un nuovo Tre Stelle in Italia“, annuncia Michael Ellis… E Norbert Niederkofler sale emozionato sul palco (con gli auguri di Annie Feolde “al nostro caro amico“). Il nuovo Tre Stelle italiano è il St. Hubertus del Rosa Alpina a San Cassiano (BZ), che proprio l’anno scorso festeggiava 20 anni dall’arrivo in cucina di Niederkofler, con un menu degustazione attraverso la memoria del luogo, e del suo chef: “Vorrei dire grazie a mia mamma, a mia moglie e nostro figlio Thomas. Grazie anche alla famiglia Pizzinini” dice Norbert. Poi chiama sul palco la squadra, il giovane sous chef Michele Lazzarini, il pastry chef Andrea Tortora. E tutti i giovani ragazzi con lavorano con lui in brigata a San Cassiano. Link Articolo

Dolcesalato

ANDREA TORTORA: TALENTO, ESPERIENZA e MESTIERE

Depongono a suo favore: competenza, estro, esperienza, caparbietà, riconoscenza, umiltà… alimentate e tenute insieme da una passione che fa parlare di “cronaca di un successo annunciato”. E in parte già riconosciuto dal panel dei premi 2017: Chef Pasticcere dell’anno 2017 per la Guida del Gambero Rosso e Il Miglior pasticcere 2017 per la guida Copertinadi Identità Golose. Andrea Tortora, classe 1986, si racconta a Dolcesalato, con la tranquillità che solo quelle vette possono conciliare, e con la maturità di chi tanta esperienza in gir
o per il mondo ne ha fatta.
Ci parla di materia prima locale ma anche di ingredientistica globale, di tradizione, ma anche di innovazione, della riscoperta di vecchie attrezzature e dell’impiego di tecnologia e
strema, di artigianato e di industria, dei suoi progetti, dei suoi valori. E anche tutto quello che è apparentemente in contraddizione trova la sua sintesi in capolavori di gusto quali sono i suoi dessert: aperti sul piano delle idee e dei prodotti, e al contempo espliciti nel riferimento alle tradizioni locali. Perché alla fine Andrea Tortora è il vero pastry chef glocal. Link Articolo

Foodscovery.it

Non c’è Natale senza Panettone. Ma la più importante festività dell’anno merita un grande dolce. Noi abbiamo scelto di proporre solo l’eccellenza: il Panettone Glassato creato da Andrea Tortora, Pastry Chef dell’anno 2017 per la guida de Il Gambero Rosso e migliore Chef Pasticciere per Identità Golose 2017. Un’interpretazione con un tocco d’autore di un classico dolce della tradizione italiana. Un prodotto artigianale ed esclusivo, che saprà dare un’allure speciale al vostro Natale.

Il Panettone di Andrea Tortora è realizzato partendo da ingredienti di altissima qualità ed è creato con la sapiente arte dell’alta pasticceria. Le lunghe lievitazioni naturali, la paziente cura e l’abilità di un grande Maestro Pasticciere, sono i segreti che regalano un dolce di livello assoluto. Gli aromi intensi e delicati, la morbida fragranza della pasta, impreziosita dalle note d’agrume candito e dalle uvette, fanno del Panettone di Andrea Tortora un dolce elegante e raffinato, che vi farà riscoprire il sapore antico e autentico del Natale.  Link Articolo

Unaricettalgiorno.it

E se invece avete voglia di un giro tra brioche, torte e cioccolatini seguendo Andrea Tortora avrete grandi soddisfazioni: il capo pasticcere del Rosa Alpina condivide spessissimo le sue creazioni e ci fa entrare nelle cucine di uno dei ristoranti d’hotel migliori d’Italia, svelando il suo lato dolce.

Una dimostrazione di come i social network, usati con competenza, condividendo contenuti interessanti ma soprattutto pensando ai fruitori, possano diventare un potente strumento di racconto e – in seconda battuta – anche di marketing. Rivelando storie che ci piace davvero vedere. Link Articolo

TasteBlond.it

PANE by Andrea Tortora

“Siamo profondamente innamorati del nostro lavoro, per questo desideriamo condividere con Voi la gioia di osservare la lievitazione del pane e degustarlo poi appena sfornato. Non e’ solo pane, è il Vostro pane. ” Andrea Tortora  Link ricetta

AMICA.it

Che cos’è “CARE’s – The Chef ethical Days”? La risposta è semplice, ed è contenuta nel nome della manifestazione: sono giornate in cui il cibo, nella sua versione più “etica”, è il protagonista, con lo scopo ultimo di “curare” e di “prendersi cura” dell’alimentazione, dell’ambiente, del pianeta e della salute delle persone che lo vivono. Ambizioso, direte. E lo è.

(…) Così, Andrea Tortora, pastry chef del St. Hubertus, crea il suo “Canederlo al caffè Tierra! Lavazza e ricotta, pistacchio, limone e capperi”, rivisitando un suo piatto simbolo con ingredienti provenienti dall’isola. Link Articolo

DE-GUSTARE

«Provengo da una famiglia che da quattro generazioni lavora nella pasticceria. La passione del viaggio mi ha portato in giro per il mondo: a Venezia, con Giovanni Ciresa, al Pellicano con Antonio Guida, Parigi, con Christian Le Squere, da Norbert Niederkofler in Alto Adige come capo pasticcere, Inghilterra, da Michel Roux. Poi Singapore, ad Alma dove mi sono dedicato all’insegnamento. Quindi di nuovo in Alto Adige».

LA CUCINA ITALIANA

Le nuove chef-star cucinano dessert, e dopo la sala anche la pasticceria diventa un tema di dibattito gastronomico. Parola di Andrea Tortora, pastry chef (e “dolce metà” del 2 stelle Michelin Norbert Niederkofler): “la nostra creatività è nell’obbedienza”. Link Articolo

 

DOLCESALATO

Andrea Tortora, pastry chef del St. Hubertus Rosa Alpina di San Cassiano, due stelle Michelin, ci spiega, in occasione di Identità Golose 2017, quello che per lui significa “essere dei nani sulle spalle dei giganti” Link Video

 

IDENTITÀ GOLOSE

Inseparabile compagno di viaggio continua ad essere Carletto, il lievito madre creato 15 anni fa insieme a nonno Vamor, sempre mantenuto e rinfrescato con amore sino a oggi. Proprio i lievitati sono il suo fiore all’occhiello: ha realizzato una linea di panettoni che porta il suo nome e che è già un successo. Nel Natale del 2016 ne ha sfornati 3mila, registrando un meritato sold out. Link Articolo

 

PASTICCERIA INTERNAZIONALE

P.I.: come nascono i tuoi dessert e i tuoi dolci per le colazioni?

AT: La creatività e’ una cosa semplice: nasce guardando ciò che hai “per le mani” e osa proporre un punto di vista inconsueto e fruttoso”Pasticceria Internazionale_1

 

VIE DEI GOURMET

CARE’s | Dal 22 al 25 gennaio si terrà in Alta Badia l’edizione 2017 di Care’s, l’evento voluto e ideato dallo chef Norbert Niederkofler, incentrato sull’uso di risorse energetiche alternative, la riduzione dei consumi, l’attenzione al riciclo e al riutilizzo degli scarti, la mobilità sostenibile… Gli stessi valori sposati da sempre dall’azienda Agrimontana, che a Care’s 2017 consegnerà il Young Ethical Patissier Award, il premio al pasticcere che si è distinto per approccio etico e per attenzione agli ingredienti.Andrea-Tortora-Cares

Durante l’evento, al quale parteciperanno chef in arrivo da tutto il mondo, la pasticceria d’autore sarà totalmente affidata a due figure di primo piano: Andrea Tortora, pastry chef del ristorante St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina, premiato sia dal Gambero Rosso che da Identità Golose con il titolo di Pasticcere dell’Anno; Diego Crosara, campione del mondo di gelateria nel 2016 (e di pasticceria nel 2006), maestro pasticcere AMPI, docente e consulente a livello internazionale. Link Articolo

 

 

GAMBERO ROSSO

Tenzone del panettone 2016 | Tutti i panettoni in gara sono rigorosamente artigianali, realizzati senza ingredienti che ne prolunghino artificialmente la conservazione, niente semilavorati che ne facilitino la produzione artigianale, omogeneizzandone i sapori, né lieviti disidratati e mix. Tra i contendenti passati sotto il giudizio incrociato anche celebri nomi della pasticceria nazionale, da Attilio Servi Stefano Gatti, da Andrea Tortora Salvatore Gabbiano, Ezio Marinato. Link Articolo

 

VIOLETTACANDITA.com

Close to perfection, il Panettone di Andrea Tortora esprime l’essenza del Natale, dichiarando all’assaggio i canoni espressivi del gusto assoluto dell’artigianalità.
Un lievitato d’Autore che è sintesi di una passione genetica per la pasticceria, d’importanti esperienze formative internazionali e dell’inevasa ricerca della qualità degli ingredienti. Link Articolo

 

LA CUCINA ITALIANA

Il tocco personale del pasticciere Andrea Tortora, del St.Hubertus 2 stelle Michelin, si sente tutto. Si trova in diverse sedi italiane, e merita. Link Articolo

 

VANITY FAIR.it

Classe 1986, Tortora è uno degli enfant prodige della pasticceria italiana. Pasticcere al St. Hubertus, 2 stelle Michelin dello chef Norbert Niederkofler, quest’anno sforna una propria linea di panettoni, disponibili finalmente anche in (quasi) tutta Italia. Di speciale? Nulla, ottimo e basta. Link Articolo

 

IDENTITÀ GOLOSE

Andrea Tortora a soli 30 anni è uomo navigato, un professionista determinato a dare il massimo per fare quello in cui crede: «Sono felicissimo dei premi, ma ti devo confessare che sono travolto dalle richieste!». Link Articolo

 

IL SOLE 24 ORE

Il panettone stellato delle nevi 
Andrea Tortora, pasticciere del St. Hubertus Rosa Alpina, nominato come migliore pastry chef per il Gambero Rosso e migliore chef Pasticciere per Identità Golose, scuola Norbert Niederkofler, ha creato un panettone classico ma dal design ricercato, venduto in una latta firmata dall’illustratore Gio Pastori. Qualcosa durerà anche oltre le feste. Link Articolo

 

CORRIERE.IT

I 27 migliori panettoni «d’autore» del 2016 Link Articolo

 

AMICA.IT

Andrea Tortora, recentemente incoronato Pastry Chef dell’anno 2017 per la guida de Il Gambero Rosso, è un giovanissimo (classe 1986) pasticcere ricco di talento. Restando sempre alla guida della pasticceria del ristorante due stelle Michelin St. Hubertus in Alta Badia, Andrea ha inaugurato da poco AT|Patissier – Grandi Lievitati d’Autore, un progetto collaterale nel mondo dei lievitati.

Perché “il panettone di design”? Andrea propone per questo Natale un dolce, perfetto da ogni punto di vista, in un packaging che lascia a bocca aperta: un’elegante latta metallica nera opaca con una grafica iper-colorata firmata dall’illustratore Gio Pastori  Link Articolo

 

FINE DINING LOVERS

Il giovane (classe 1986) Andrea Tortora, pasticciere al St. Hubertus Rosa Alpina, quest’anno è stato migliore pastry chef per il Gambero Rosso e quello migliore chef Pasticciere per Identità Golose. Il suo panettone non poteva che essere un piccolo capolavoro impeccabilmente cesellato, che viene venduto in una bella latta firmata dall’illustratore Gio Pastori. Link Articolo

 

ARBITER

Il panettone oggi è fonte di ispirazione per molti chef, alle prese con un movimento di semplificazione della tradizione che premia pochi e condanna molti. Abbiamo selezionato i dieci migliori.

slide1

 

GAMBERO ROSSO

Tra gli appuntamenti collaterali, le Prove d’artista dei pasticceri; tra loro anche una guest star: il pastry chef del St. Hubertus Andrea Tortora, premiato dalla guida Ristoranti d’Italia 2017 del Gambero Rosso. Link Articolo

 

RE PANETTONE

Re Panettone® Milano presenta per la prima volta Prove d’Artista: una serie di lezioni di pasticceria lievitata, veri show cooking della durata di 45 minuti, al termine dei quali sarà possibile assaggiare quel che i maestri avranno prodotto.

I docenti sono tutti Grandi Maestri partecipanti all’evento. In più c’è una guest star, anzi, un Ospite Stellato: Andrea Tortora, chef pâtissier del St. Hubertus di San Cassiano (BZ), due stelle Michelin. Link Articolo

 

UNA RICETTA AL GIORNO

Pastry chef dell’anno per il Gambero Rosso, tanti riconoscimenti e tanta buona scuola: il pasticcere del ristorante St. Hubertus è la vera sorpresa gourmet di questo Natale. Dopo la partenza dello scorso anno, con richieste che si moltiplicavano per la bontà, Andrea quest’anno si è organizzato e propone un dolce di consistenza sublime con un packaging di grande livello.
Come dice lui: Nessun segreto, solo la condivisione di una grande storia di amore. Link Articolo

 

VIA DEI GOURMET

Le numerose esperienze alle spalle, fra ristoranti stellati e pasticcerie di alto livello, hanno portato Andrea Tortora a non fermarsi, ad andare oltre l’essere considerato il migliore chef pâtissier dell’anno in Italia. Così, pur restando alla guida della pasticceria al St. Hubertus, a Natale 2016 inaugurerà un nuovo progetto: AT Pâtissier. Un progetto giovane, fresco ed elegante, tutto concentrato su prodotti lievitati di altissimo livello, a partire dal Re del Natale, il panettoneLink Articolo

at-patissier

 

FINE DINING LOVERS

30 under 30. I giovani talenti del mondo del food sono loro. Link Articolo

 

AGRODOLCE

Dall’Alta Badia Norbert Niederkofler non ha dubbi: “Per noi al St. Hubertus il panettone è una tradizione:  lo facciamo in casa grazie al nostro pasticciere, Andrea Tortora.  Mi piace perché è fatto con i migliori ingredienti e soprattutto utilizzando lievito madre di dieci anni: si ottiene un dolce alto dalla pasta particolarmente morbida”. Link Articolo

 

IL GIORNALE.it

Packaging con cartone riciclato innovativo che contrasta con l’antica ricetta del nonno e lievito madre di 12 anniLink Articolo

 

VANITY FAIR.it

Fatta con la ricetta antica del nonno, ma con tecniche moderne, ingredienti di massima qualità, lievito naturale di 12 anni. Solo arancia e limone grattato e sole 3 settimane dalla produzione alla tavola. Anche il packaging è ecologico con cartone riciclato è una serigrafia fatta a mano da un artista di MilanoLink Articolo

 

PASTICCERIA INTERNAZIONALE

Meglio puntare sull’originalità o sul classico? Siamo tutti legati alle tradizioni, perché sono quelle occasioni e forme in cui ognuno sente simile a se’ ogni altro uomo, godendo del buon cibo e delle chicchere. La tradizione e’ la vera democrazia.

pasticceria-internazionale_andrea

 

 

IL FATTO QUOTIDIANO.it

Turn dreams into friendship”. E dopo 12 anni di amicizia lo possono proprio dire. Andrea Tortora, chef pasticcere del Rosa Alpina Hotel & Spa, ha creato con l’amico Diego Rossi, chef di Trippa, una colomba che è possibile acquistare nella trattoria milanese. Il lievitato fa 36 ore di lievitazione e per la sua produzione non vengono utilizzati conservanti o emulsionanti. Link Articolo

2 thoughts on “REVIEWS

  1. Amazing! This blog looks just like my old one!
    It’s on a totally different subject but it has pretty much the same layout and design.
    Superb choice of colors!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *